.
Annunci online

  bernacyrano [ autobiografia politica ]
         


17 settembre 2010

Recensione alle paesie

Riporto di seguito la recensione alle mie poesie, scritta dal dott. Gerardo Fidel

<<Le poesie sentimentali di Bernacyrano sono tutte dedicate esplicitamente ad una presenza femminile.

I testi sono datati e segnalati anche con il luogo di composizione non celando quindi la matrice schiettamente autobiografica dell’autore. Tracciando infatti le tappe da cui prendono forma le liriche, è ben comprensibile la natura intima e affettiva di uno slancio poetico che va di pari passo con le situazioni e le sensazioni dell’autore, che pur richiamando squarci di vita quotidiana, suggeriscono riflessioni profonde.

Delicate e intime le parole dell’autore si muovono in ambienti per lui cari e preziosi: la propria casa, la biblioteca, la stazione. Luoghi evocativi che suggeriscono immagini che altrimenti in altro modo non sarebbero riusciti a prendere forma e a svilupparsi in gioco poetico.

Le composizioni si snodano intorno ad una retorica semplice ed immediata, si crea così un rapporto diretto col lettore, che rimane coinvolto nel testo già ad una prima lettura, il quale non necessita di nessun filtro comunicativo particolare per entrare in sintonia con i pensieri espressi.

Si respira una natura di stampo romantico, emblematica in questo senso è confusione di sentimenti che lancia un ponte con un certo modo di esprimere turbamenti di natura amorosa: le “sudate carte” di leopardiana memoria, ma anche il “fuoco dentro che arde lentamente” richiama un “crepitare” caro al poeta di Recanati.

Al di là di questo evidente riferimento intertestuale, il rapporto con una Natura che sembri accogliere le istanze di un animo smosso da emozioni forti è quasi una costante; le stelle, il cielo, le nuvole, la luce, il buio, etc… Un mondo che si rispecchia in un’esistenza inafferrabile, piena di passioni, anche nel senso etimologico di patimento, turbamento. Senza sconfinare nel vittimismo perché, citando Bernacyrano: “io sono sereno e allegro[…]nella mia continua pazzia”>>.





permalink | inviato da bernacyrano il 17/9/2010 alle 19:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa



26 luglio 2010

Pensieri e sentimenti espressi in parole sconnesse...

Un dolce sorriso vedo riflesso nei miei occhi
ogni volta che li chiudo, ogni volta che li riapro...
Un dolce suono sento riecheggiare
nelle mie orecchie, è il dolce suono della tua voce
E ogni volta mi colpisce la profondità di non so
quale profodno abisso di dolcezza che sono i tuoi occhi...
Vorrei trasmetterti i miei sentimenti
vorrei passare del tempo insieme a te
vorrei che quando apro e chiudo gli occhi
ti trovassi accanto a me
so che non sarà mai passibile
ma vorrei che almeno lo sapessi...

Enrico
                                 Berna
 Cyrano
Le Chiuse
Casa mia
25/07/2010

A quie dolci occhi, di una ragazza fantastica...




permalink | inviato da bernacyrano il 26/7/2010 alle 0:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



7 luglio 2010

Confusione di sentimenti

Mentre lo studio si fa più faticoso
i miei occhi s'intrecciano tra le parole del libro
ed il caldo persevera come non mai
alzo lo sguardo, e come un miraggio
vedo i tuoi occhi davanti a me
anche tu intenta sulle sudate carte...
E mentre ti guardo sistemarti i capelli
che con un soffio di vento ti sono scesi
sul dolce viso, d'un tratto i nostri sguardi s'incrociano
ed il sorriso inonda il tuo viso così come i miei sensi...
Mi sento come sollevato da terra
mi sento come un fuoco dentro che arde lentamente
e quasi perdo i sensi di fronte a cotanta bellezza
di un semplice sguardo e di un sorriso...
Ritornato in me, ritrovo il mio libro davanti
aperto doveva l'avevo lasciato
alzo lo sguardo ma non ci sei più
tornerò a riflettere su i miei confusi sentimenti...


Enrico
                                    Berna
Cyrano
Arezzo
Biblioteca Facoltà di Lettere e Filosofia
07/07/2010

Ancora gli occhi e il sorriso di quella dolce Fanciulla tornano a scombussolare i miei sensi...




permalink | inviato da bernacyrano il 7/7/2010 alle 16:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



25 dicembre 2009

Natale 2009

Ai tempi di oggi andrebbe così …..

 

25 dicembre 2009

 

"Trovato neonato in una stalla - La polizia e i servizi sociali indagano". "Arrestati un falegname e una minorenne”

 

BETLEMME, GIUDEA -

 

L'allarme è scattato nelle prime ore del mattino, grazie alla segnalazione di un comune cittadino che aveva scoperto una famiglia accampata in una stalla.

 

Al loro arrivo gli agenti di polizia, accompagnati da assistenti sociali, si sono trovati di fronte ad un neonato avvolto in uno scialle e depositato in una mangiatoia dalla madre, tale Maria di Nazareth, appena quattordicenne. Al tentativo della polizia e degli operatori sociali di far salire la madre e il bambino sui mezzi blindati delle forze dell'ordine, un uomo, successivamente identificato come Giuseppe di Nazareth, ha opposto resistenza, spalleggiato da alcuni pastori e tre stranieri presenti sul posto. Sia Giuseppe che i tre stranieri, risultati sprovvisti di documenti di identificazione e permesso di soggiorno, sono stati tratti in arresto.

 

Il Ministero degli Interni e la Guardia di Finanza stanno indagando per scoprire il Paese di provenienza dei tre clandestini. Secondo fonti di polizia i tre potrebbero infatti essere degli spacciatori internazionali, dato che erano in possesso di un ingente quantitativo d'oro e di sostanze presumibilmente illecite.

Nel corso del primo interrogatorio in questura gli arrestati hanno riferito di agire in nome di Dio, per cui non si escludono legami con Al Quaeda.

Le sostanze chimiche rinvenute sono state inviate al laboratorio per le analisi. La polizia mantiene uno stretto riserbo sul luogo in cui è stato portato il neonato. Si prevedono indagini lunghe e difficili.

 

Un breve comunicato stampa dei servizi sociali, diffuso in mattinata, si limita a rilevare che il padre del bambino è un adulto di mezza età, mentre la madre è ancora adolescente. Gli operatori si sono messi in contatto con le autorità di Nazareth per scoprire quale sia il rapporto tra i due. Nel frattempo, Maria è stata ricoverata presso l'ospedale di Betlemme e sottoposta a visite cliniche e psichiatriche.

 

Sul suo capo pende l'accusa di maltrattamento e tentativo di abbandono di minore. Gli inquirenti nutrono dubbi sullo stato di salute mentale della donna, che afferma di essere ancora vergine e di aver partorito il figlio di Dio.  Il primario del reparto di Igiene mentale ha dichiarato oggi in conferenza stampa: "Non sta certo a me dire alla gente a cosa deve credere, ma se le convinzioni di una persona mettono a repentaglio - come in questo caso - la vita di un neonato, allora la persona in questione rappresenta un rischio sociale. Il fatto che sul posto siano state rinvenute sostanze stupefacenti non migliora certo il quadro. Sono comunque certo che, se sottoposte ad adeguata terapia per un paio di anni, le persone coinvolte - compresi i tre trafficanti di droga - potranno tornare ad inserirsi a pieno titolo nella società". Pochi minuti fa si è sparsa la voce che anche i contadini presenti nella stalla potrebbero essere consumatori abituali di droghe.

 

Pare infatti che affermino di essere stati costretti a recarsi nella stalla da un uomo molto alto con una lunga veste bianca e due ali sulla schiena (!), il quale avrebbe loro imposto di festeggiare il neonato. Un portavoce della sezione antidroga della questura ha così commentato: "Gli effetti delle droghe a volte sono imprevedibili, ma si tratta senz'altro della scusa più assurda che io abbia mai sentito da parte di tossicodipendenti".




permalink | inviato da bernacyrano il 25/12/2009 alle 15:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



12 aprile 2008

Festa eccezionale

Grande successo ieri sera del Domocratic Rock Party alla Casa del Popolo di Matassino, i gruppi erano in splendiada forma, nonostante qualche piccolo inconveniente tecnico, risolto però con successo!

ringraziamneti in particolare:

- i Folkloro
- gli ElossounD
- Matilde, Leila e Francesca (le mitiche Her)
- Francesco Failli (fonico eccezionale)
- Enzo e Lamberto del bar del circolo per aver permesso la buna riuscita della festa
- Fabio Bondi 
- Isabella Dedola
- Alberto Santini
- Paolo Bucci
- Pierluigi Fabiano (e tutti i compagni del "Peppino Impastato")
- Demostenes Uscamayta Ayvar
- i circoli del PD di Faella, Pian di Scò e Matassino
- Valerio Pianigiani

E scusatemi se mi sono dimenticato qualcuno. Grazie di cuore veramente a tutti quanti. 




permalink | inviato da bernacyrano il 12/4/2008 alle 12:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa



11 febbraio 2008

Il mio gruppo rock atto II

Carissimi tutti
nel chiedervi ancora scusa per la mia continua assenza da queste pagine, mi ritorno con questa notiziona....
Gli ElossounD, ovvero il mio gruppo rock, ha cambiato chitarrista già da qualche settimana. Il giovane diciottenne Marco Cellai prende il posto di Andrea Zibetti alla chitarra solista.
Dopo l'ingresso del nuovo membro, sarà per la novità e per "l'abbandono del vecchio", il gruppo ha scritto un nuovo pezzo (Daily illusion) e altri ne sono in cantiere. A questo punto non manca che registrare il primo album....

speriamo sia a breve....

Salutoni

Enrico Berna Cyrano




permalink | inviato da bernacyrano il 11/2/2008 alle 14:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



13 dicembre 2007

AUGURI PER UN FELICE 2008

Si avvicinano le feste, e come ogni anno si iniziano a vedere per le strade quelle patetiche, per non dir peggio, lucine gialle appese per le vie di ogni paese, con le solite angosciose musiche che tutti gli anni mi fanno pensare a scappare su una montagna per riscendere il 7 di gennaio quando tutto sarà finito.
In modo diverso dal solito bigliettino, voglio cogliere l'occasione per fare a tutti i miei visitatori gli auguri per un FELICE 2008, con i versi di una canzone di Francesco Guccini dal titolo "Libera nos Domine":

Da te, dalle tue immagini e dalla tua paura,
dai preti d’ogni credo, da ogni loro impostura,
da inferni e paradisi, da una vita futura,
da utopie per lenire questa morte sicura,
da crociati e crociate, da ogni sacra scrittura,
da fedeli invasati d’ogni tipo e natura,
libera, libera, libera, libera nos Domine,
libera, libera, libera, libera nos Domine…


Questo vorrei che fosse il mio 2008, un anno più libero da quell'oppressione vitale che chiamano religione, e che qualcuno ha giustamente chiamato "l'oppio dei popoli".

p.s. naturalmente, da buon ateo, non vi faccio gli auguri per feste in cui non credo...




permalink | inviato da bernacyrano il 13/12/2007 alle 16:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa



17 settembre 2007

Amicizie femminili

Dopo una discussione via sms con la mia "cara amica" Sasu, ho deciso di scrivere questo post, anche solo per ricordare a tutte le mie amiche, che sono un uomo anch'io.
Tanto per spiegare al "pubblico pagante" la situazione, il fatto è che tutte le ragazze che ho conosciuto nella mia vita, sono sempre volute rimanere amiche, non che mi dispiaccia avere un'amica in più, ma tanto, come dicono loro quando cerchi di arrivare a qualcosa di più, "...tra noi non potrà mai esserci niente, perchè siamo troppo amici...!" (in realtà l'avevo conosciuta il giorno prima...).
Dal mio punto di vista, l'amore, o lo stare insieme ad un'altra persona (intendo come rapporto di coppia eterosessuale o omosessuale che sia), dovrebbe nascere dal miglioramento di un'amicizia già nata in precedenza, ma qui a me sembra che non si possa far niente, che dovrei fare, litigare con tutte le ragazze che conosco, così dopo non siamo più amici, magari ho la speranza che succeda qualcosa...
Ancora non riesco a capacitarmi, se con i vostri commenti riuscite a darmi una risposta, ve ne sarò grato, altrimenti mi ritirerò in riflessione perenne, facendo l'eremita sparso per qualche montagna, sempre meglio che essere preso in giro...
Ciao a tutti
a presto
Berna Cyrano




permalink | inviato da bernacyrano il 17/9/2007 alle 12:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (17) | Versione per la stampa



20 marzo 2007

Che tempo di merda!!!!


Che tempo di merda!!!
da casa mia vedo la neve (è marzo è, non dimentichiamocelo)
non c'è più il tempo di una volta
non esistono più le mezze stagioni
si stava meglio quando si stava peggio
quando i treni arrivavano in orario
ecc........

Autocritica al post:
che palle
sempre i soliti discorsi e frasi fatte
oh Francesco, la smetti di sparà cazzae!!!!




permalink | inviato da il 20/3/2007 alle 10:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



12 marzo 2007

Per tutti gli "Etero non pratcanti... ma non per scelta loro"

Avviso importantissimo per tutti gli "etero non praticnati... ma non per scelta loro", come ci definisce il mio caro amico Pietro Tripano, a breve sarà aperto e pubblicato il club del "2 di picche", al quale potranno aderire coloro che come me e tanti altri (es. Duilio, Zimbo dalle mille risorse, ecc...), siamo disperatamente in cerca di donna......................
Nella speranza, naturalmente di buttar via presto la tessera. Infatti sarà uno di quei club dal quale si preferisce uscire piuttosto che entrare.
Un saluto a tutti gli etero non praticanti allora, ma a tutti gli altri, che, beati loro, la donna ce l'hanno.

Ciao ciao




permalink | inviato da il 12/3/2007 alle 13:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


sfoglia     luglio       
 


Ultime cose
Il mio profilo



unione atei agnostici razionalisti
HER
7Bridges
ANPI giovani Arezzo
Folkloro
Cecilia
UCODEP
Orange and small lighter
Orange blog
Paolo Bucci blog
Enrico Casini blog
studenti arezzo
Sinistra giovanile V.no FI
Ds nazionale
Sg nazionale
l'Unità
Sg Toscana
Cosimo Su Siena
1dobby8
Contest SG Toscana


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom